Il Gruppo Volkswagen attua alcune modifiche al sistema produttivo

Il Gruppo Volkswagen sta riorganizzando la capacità produttiva della maggior parte dei propri impianti internazionali. Ad esempio, dal 2016, il modello successivo al Crafter sarà prodotto in Polonia. Per tale motivo sarà costruito un nuovo impianto a Września, che sarà operativo nella seconda metà del 2016. Con questo nuovo impianto la Volkswagen Veicoli Commerciali creerà, come minimo, 2.300 nuovi posti di lavoro. Sempre dal 2016, la Volkswagen Tiguan sarà assemblata, oltre che a Wolfsburg, anche nello stabilimento di Hannover. La prossima generazione della Porsche Panamera sarà prodotta interamente a Lipsia. 

“Con la decisione di produrre il Crafter in Polonia, abbiamo gettato le fondamenta per il riorientamento strategico dei nostri veicoli commerciali leggeri”, ha dichiarato Leif Östling, Membro del Consiglio di Amministrazione della Volkswagen AG con responsabilità dei Veicoli Commerciali. E ha aggiunto “il Crafter è incredibilmente adatto per tutti i mercati in via di sviluppo del mondo e permetterà alla Volkswagen Veicoli Commerciali di fare un ulteriore passo avanti per divenire un produttore attivo a livello globale”. 

Il nuovo impianto di Września si trova a circa 50 km a est di Poznań e sarà il secondo stabilimento della Volkswagen Veicoli Commerciali in Polona, in aggiunta a quello di Poznań, dove il Caddy (il piccolo furgone VW) è in produzione da oltre un decennio. 
Eckhard Scholz, Portavoce del Consiglio di Amministrazione della Volkswagen Veicoli Commerciali, ha così commentato: “La nostra esperienza con la produzione del Caddy in Polonia è ottima. Inoltre la zona attorno a Września offre condizioni ideali a livello economico, d’infrastrutture e di mercato del lavoro”. 

Il nuovo stabilimento avrà una superficie di circa 220 ettari e sarà costituito da una carrozzeria, una zona per la verniciatura e da un’unità per l’assemblaggio finale. L’inizio della costruzione dell’impianto è previsto per la fine del 2014, mentre la produzione partirà dall’ultimo trimestre del 2016. 

Dal 2016, la capacità produttiva della fabbrica di Hannover sarà utilizzata per l’assemblaggio aggiuntivo della Volkswagen Tiguan, sulla base del Modular Transverse Matrix. Questa riorganizzazione dell’attuale impianto sottolinea la grande flessibilità che il Gruppo Volkswagen ha grazie alla graduale modularizzazione degli stabilimenti nuovi e di quelli già esistenti. 

Questo vale anche per la Porsche: dal 2016, infatti, la Casa automobilistica sportiva produrrà la nuova generazione della Panamera interamente a Lipsia. Fin dal suo lancio sul mercato, nel 2009, le carrozzerie per la Panamera sono state prodotte e verniciate presso l’impianto Volkswagen di Hannover, prima di venire inviate allo stabilimento Porsche in Sassonia per il pre-assemblaggio e l’assemblaggio finale. Con la riorganizzazione del sistema produttivo del Gruppo Volkswagen, a partire dal 2016 la produzione della carrozzeria e la verniciatura della Panamera avranno luogo a Lipsia. 
L’Azienda possiede già il terreno che potrà essere utilizzato per un’ulteriore espansione dell’impianto.